Cerca
Inserisci una parola da cercare
Sezioni
News
Rubriche
Focus
Strumenti

Giovedì 13 Settembre 2018  16:32

Unika, da Bari a Palermo per il Concerto nell’Anniversario del martirio di padre Pino Puglisi.

Unika, con le coreografie di Sabrina Speranza, protagonista a Palermo al Concerto Meditazione "Perché Forte come la Morte è l'Amore”. L’Accademia “Unika” è oramai intanto sempre più impegnata nella realizzazione di produzioni, dall’indiscusso, elevato, spessore artistico e culturale su scala nazionale. In programma poi a Bari intanto l’apertura dell’anno accademico 2018-2019 di Unika, con l’interessante “Open-Week” dal 17 a 21 settembre al quale poter partecipare attivamente.

 



Sempre più affermata ed apprezzata in campo artistico e culturale su vasta scala nazionale, continua a far parlare di sé in positivo sempre più spesso. Stiamo parlando di Unika, Accademia dello spettacolo di Bari, che parteciperà la prossima domenica 16 settembre, a Palermo, al Concerto Meditazione "Perché Forte come la Morte è l'Amore” nell’ambito della celebrazione del XXV Anniversario del martirio del Beato padre Giuseppe Puglisi, meglio conosciuto come padre Pino Puglisi, ucciso dalla mafia il 15 settembre 1993.

Il concerto si svolgerà il giorno seguente la visita pastorale a Palermo di Papa Francesco prevista sabato 15 settembre.

Nello specifico Unika terrà uno spettacolo di danza con le coreografie di Sabrina Speranza, direttrice dell’istituzione artistica barese per il settore danza. Un evento importante e un grande onore per Unika sempre più impegnata anche nella realizzazione di produzioni nazionali.

L’evento, che si terrà alle ore 21,00 sul Sagrato della Cattedrale è organizzato dalla Fondazione Frammenti di Luce, in collaborazione con il Centro Diocesano "Beato Giuseppe Puglisi" e l'Arcidiocesi di Palermo. Il concerto, diretto da don Maurizio Lieggi, sarà eseguito dall’Orchestra della Città di Palermo, dal Coro di Frammenti di Luce, dalle voci recitanti di Alessandro Piscitelli e Sara Barbara con i testi di Alessandro D’Avenia e dalla voce solista di Suor Cristina Alfano.

Intanto Unika annuncia l’apertura dell’anno accademico 2018-2019 con l’open week dal 17 a 21 settembre. Una intera settimana di lezioni aperte, in cui è possibile incontrare docenti e studenti e ricevere informazioni su corsi, orari e discipline presso l’ufficio dedicato. Insomma quasi un “saggio”, in questa fase, di quella che potrebbe rappresentare una vera e propria full-immersion che consentirà agli appassionati di verificare le proprie potenzialità e cimentarsi con i professionisti che saparanno loro consigliare il miglior percorso possibile da seguire per poter sviluppare le proprie passioni e magari anche di eccellere.

Il 1° ottobre è infatti prevista l’apertura ufficiale dell’accademia con i corsi di danza, musica e teatro, rispettivamente sotto la direzione di Sabrina Speranza, Giampiero Doria e Rocco Capri Chiumarulo. Tre distinti settori che lavorano congiuntamente ed hanno formato un buon numero di professionisti dello spettacolo. Fondamentale importanza nella formazione viene data inoltre a stages e workshop che sono un momento di confronto, di apprendimento e di approfondimento con docenti ed artisti di altissimo livello. A completare la formazione vi sono anche la produzione e l’organizzazione di spettacoli e cortometraggi, oltre alla costituzione di formazioni musicali ed ensemble di danza.







Stampa la notizia Invia ad un amico

Notizie dagli altri canali
Cronaca
Politica
Sport
Spettacoli
Lavoro
QP Primo Piano
QP Intervista
QP Speciale

Mailing List
Iscriviti alla Nostra Newsletter
Inserisci la tua E-mail
quipuglia.it Testata Giornalistica Online
Quotidiano Online di Informazione
Reg. Trib. Brindisi n°17/04

Mob: 347-3838221 - Skype: quipuglia - Fax: 178-6030556

Home Editoriale Interviste Primo pianoSpecialiRegistrazione Scrivici
Articoli, Testi, e foto, sono coperti da Copyright in quanto di produzione della proprietà di Giovanni di Noi e del Quotidiano Online di Informazione in Puglia quipuglia.it. Ne è pertanto assolutamente vietata la riproduzione parziale e/o integrale se non previo consenso scritto della proprietà. Articoli, testi, foto, e contenuti, dunque, non possono essere riportati e/o pubblicati, anche su altre testate, se non previa richiesta scritta a quipuglia.it e conseguente autorizzazione scritta.
quipuglia.it® É UN NOME E MARCHIO REGISTRATO.